Provincia Lavoro Tasse e Leggi Codice Tributo 4034, cos’è e a cosa corrisponde

Codice Tributo 4034, cos’è e a cosa corrisponde



Il codice tributo 4034 si rende necessario alla compilazione del modello F24 per tutti i contribuenti che dovranno presentare il Modello Unico in qualità di persone fisiche. Il codice tributo specifico 4034 identifica in questo caso il versamento della seconda rata dell’acconto d’imposta Irpef, oppure il versamento per l’acconto Irpef attraverso un’unica erogazione.

Il codice tributo 4034, come il resto degli altri codici che si utilizzano per la compilazione del modello F24, è stato istituito dall’Agenzia delle Entrate in reazione ai versamenti d’imposta diretti all’Irpef.

All’interno del modello F24 il codice tributo 4034 dovrà essere impiegato nella sezione Erario per le persone fisiche, ossia i contribuenti che hanno compilato la dichiarazione del Modello Unico, ai fini di effettuare il versamento d’imposta Irpef dell’anno in corso. Il codice tributario 4034 identifica due specifiche versioni di versamento: quella ad unica soluzione e quella erogata tramite un secondo acconto Irpef.

Il pagamento sia dell’acconto Irpef, sia del saldo attraverso un’unica soluzione dovrà essere obbligatoriamente effettuato entro il 30 novembre di ogni anno.

 

Codice Tributo 4034: Quando Deve Essere Versato Dalle Persone Fisiche

Il codice tributo 4034 rappresenta una delle imposte cardine dell’intero sistema tributario italiano che si basa sulla progressività dell’imposta, come sancito dall’articolo 53 della Costituzione, riferita alle persone fisiche. L’Irpef risulta un’imposta progressiva per scaglioni a reddito, che suggerisce una crescita d’imposizione fiscale a seconda della crescita del reddito passando da scaglioni ad aliquote maggiorate.



Il contribuente che presenterà il Modello 730 troverà quindi l’imposta Irpef direttamente trattenuta dal proprio datore di lavoro, a differenza del contribuente che presenterà un Modello Unico che dovrà versare l’eventuale imposta a saldo per l’anno in corso contraddistinta dal codice tributo 4001, insieme al resto degli acconti dovuti riferiti all’anno di imposta in corso per i quali si dovrà utilizzare il codice tributo 4034.

 

Versamenti d’Imposta Codice Tributo 4034

Abbiamo già affrontato le due varianti di versamento per l’imposta Irpef sul reddito delle persone fisiche, regolamentata in materia legale dal DPR n. 917/86, che prevede un versamento attraverso il metodo standard oppure attraverso un metodo definito previsionale che comporterà alcune precise modalità:

  • Versamento dell’acconto in un’unica soluzione che dovrà essere erogato entro il 30 novembre, riferita all’anno di imposta corrente, per il quale dovrà essere utilizzato il codice tributo 4034 in presenza di una somma inferiore ai 257,52 euro.
  • In caso in cui l’importo da erogare si presenti equo oppure superiore ai 257,52 euro dovrà essere suddiviso in due rate (la prima nel l 40% del rigo RN 33, entro il 16 giugno tramite il codice tributo 4033, mentre la seconda rata dovrà corrispondendole al restante misura del 60% del rigo RN33, da versare entro il 30 novembre dell’anno in corso servendosi del codice tributo 4034).

 

Come Calcolare l’Importo Dovuto

Per verificare l’importo dovuto dell’imposta Irpef in relazione all’anno corrente secondo il metodo tradizionale storico sarà sufficiente controllare il rigo RN 33 alla voce “Differenza” presente nel Modello Unico che si riferisce all’anno di imposta precedente. In presenza di un importo pari o inferiore ai 51,65 euro non si dovrà versare alcun acconto Irpef.