Home Aziende e Imprese Come Aprire un Negozio di Ferramenta

Come Aprire un Negozio di Ferramenta



Prima di aprire un negozio di ferramenta dovrete valutare attentamente tutti i costi da sostenere che tale attività comporta e l’investimento minimo di denaro. Il badget minimo richiesto per l’avviamento di un ferramenta si aggira intorno ai 30 mila euro, suddivisibile in questo modo:

  • Locale commerciale: legalmente sono concessi dai 50mq in poi ottenere lo spazio necessario per la vendita, l’esposizione, il magazzino e i servizi. Le spese relative all’affitto, le utenze, l’allestimento e l’allacciamento alle reti si aggireranno intorno ai 6 mila euro in tutto.
  • Arredamento: seppur minimalistico dovrà essere funzionale per poter contenere in ordine ogni materiale, compreso lo spazio adibito all’uso del magazzino. Insieme al costro dell’insegna all’esterno del negozio il costo si aggirarà intorno ai 6 mila euro.
  • Software e hardware: sarà necessario procurarsi alcuni elementi essenziali come un registratore di cassa, fax e telefoni, computer fissi, POS, software gestionali, anche per la tenuta contabile, ecc. Il costo da ricoprire per questi acquisti sarà di 4 mila euro circa.
  • Burocrazie/consulenze: un commercialista e le relative pratiche copriranno un costo di 4 mila euro circa.
  • Merce: la fornitura iniziale potrebbe costarvi sui 15 mila euro, a seconda dei materiali, delle marche specifiche e della quantità di prodotti che si vogliono proporre.
  • Promozione: una buona campagna pubblicitaria di lancio coprirà un costo di circa 2 mila euro.
  • Possibile aggiunta di personale: nel caso abbiate bisogno di assumere collaboratori dovrete mettere in preventivo il loro stipendio mensile.

 

REQUISITI NECESSARI PER APRIRE UN NEGOZIO DI FERRAMENTA

In questo caso l’iter burocratico da seguire è fra i più semplici.



  • Partita Iva;
  • iscrizione al registro delle imprese;
  • comunicazione di inizio attività;
  • richiesta per l’insegna.

La possibilità di prendere in considerazione un fanchising potrebbe semplificare l’avviamento iniziale dell’impresa. Anche la gestione assistita del magazzino vi aiuterà a scegliere al meglio i prodotti indispensabili di cui disporre in negozio.

I costi per il franchising variano dai 15 mila euro minimi a salire.

 

MERCE DI CUI DEVE DISPORRE UN NEGOZIO DI FERRAMENTA

  • Abrasivi;
  • catene a metro e da sollevamento;
  • falsemaglie;
  • tenditori, ganci, grilli;
  • corderie;
  • coltelleria;
  • confezionamento blister;
  • detergenti mani;
  • prodotti per la pulizia;
  • prodotti chimici;
  • fascette stringitubo;
  • scale, trabelli;
  • ruote;
  • lame, seghe;
  • sistemi di fissaggio;
  • sistemi per la sicurezza;
  • prodotti elettrici;
  • avvolgicavo, prolunghe;
  • batterie ricaricabili, batteria usa e getta;
  • generatori per la corrente;
  • lampadine, torce;
  • materiale elettrico per l’illuminazione;
  • saldatrici;
  • spazzole metalliche;
  • tasselli;
  • teli;
  • viti per legno, viti in acciaio, autoperforanti, autofilettanti;
  • dadi, dadi autobloccanti, dadi ciechi;
  • vernici, vernici primer, tempere;
  • pennelli e solventi;
  • scaffali;
  • casellari postali;
  • materiale idraulico;
  • attrezzature e articoli per cancelli scorrevoli, a batterie;
  • duplicati di chiavi;
  • utensili per il giardinaggio e l’agricoltura.

Da tenere in considerazione è anche la scelta dell’ubicazione del negozio, preferibilmente im un luogo lontano dai pressi di centri commerciali, bricolage fai da te, possibili concorrenti.