Provincia Lavoro Cerco Lavoro Come Diventare Estetista

Come Diventare Estetista



Durante gli ultimi anni la richiesta di figure professionali come l’estetista ha subito un notevole incremento, sia all’interno di centri benessere dedicati al benessere e alla cura femminile e maschile, sia all’interno di centri specializzati in specifici ambiti, come ad esempio la depilazione laser di ultima generazione.

In un’epoca incentrata sull’aspetto fisico come mai in precedenza, la figura professionale dell’estetista si rivela fondamentale, impiegata soprattutto per la cura e la pulizia del viso, nelle pratiche di massaggio, nel make up, nella depilazione, ecc.

Se il vostro sogno è quello di diventare un’estetista professionale dovrete seguire determinati passaggi e percorsi di formazione veri e propri divisi fra studio teorico e pratico, dove apprendere la funzionalità dei diversi strumenti con i quali vi ritroverete a esercitare questo mestiere.

Attraverso questo articolo cercheremo di analizzare ogni aspetto legato alla professione di estetista, dall’iter burocratico al percorso scolastico necessario.

 

REQUISITI FONDAMENTALI E ITER FORMATIVO PER DIVENTARE ESTETISTA

Prima ancora di intraprendere un percorso formativo all’interno del mondo dell’estetica personale si dovranno possedere passione e predisposizione attitudinale verso questo specifico mestiere. Oltre a tali requisiti sarà fondamentale possedere una buona manualità, decisa e sicura di sé nello svolgere le mansioni che un’estetista si ritroverà a dover eseguire.

I percorsi di formazione per la figura professionale dell’estetista si divideranno in due categorie distinte:

  • Percorso formativo per la Qualifica da estetista dipendente.
  • Percorso formativo per la Specializzazione per l’apertura di un centro estetico.

Per ottenere la qualifica da estetista, e poter lavorare quindi esclusivamente come dipendente di un centro estetico già avviato da terzi, sarà necessario frequentare un corso della durata di un biennio. Tale corso sarà erogato e riconosciuto dalla Regione di residenza dei candidati, disponibili sull’intero territorio nazionale.



Per ottenere invece la qualifica da estetista specializzata, al fine di poter aprire un proprio esercizio commerciale si dovrà eseguire un periodo di tirocinio della durata complessiva di un anno, da sommare ai precedenti due anni per la qualifica da estetista dipendente.

Il praticantato dovrà essere svolto presso un centro estetico già avviato da terzi, dove poter apprendere tutte le nozioni necessarie per la gestione, i macchinari, le attrezzature che occorrerà possedere all’interno dell’attività. L’estetista specializzata dovrà inoltre iscriversi all’Albo provinciale delle imprese artigiane.

In caso di ulteriori chiarimenti e dubbi o a semplice titolo informativo si potrà inoltre visualizzare il sito ufficiale della Confestetica, l’organo istituito per la professione di estetista.

 

PRINCIPALI MANSIONI DELL’ESTETISTA

La figura professionale dell’estetista si occuperà del benessere estetico dei propri clienti, a fini puramente estetici. Le diverse attività potranno prevedere tecniche manuali, di strumentazione specifica, tramite l’applicazione di cosmetici a seconda del trattamento richiesto.

Tra le mansioni principali si troveranno:

• Accoglienza clienti.
• Individuazione dei trattamenti da eseguire.
• Utilizzo dei cosmetici e delle attrezzature necessarie.
• Massaggi corporei.
• Manicure.
• Pulizia del viso.
• Pedicure.
• Elettrostimolazione.
• Depilazione.
• Solarium.
• Varie metodologie dimagranti.
• Make up.

L’estetista potrà inoltre eseguire il proprio lavoro anche a domicilio, mentre saranno vietati esercizi in forma ambulante o in forma di parcheggio.