Provincia Lavoro Cerco Lavoro Come Diventare Ingegnere

Come Diventare Ingegnere



La professione di ingegnere, a seconda dei vari rami di psecializzazione, risulta tutt’oggi fra i lavori più stipendiati del momento, con compensi nettamente superiori rispetto ad altre professioni.

Per diventare ingegnere tuttavia occorrono studi specifici, passione e impegno costante nello studio, nonché una vocazione innata per tale professione.

Prima ancora di pensare alla carriera universitaria sarà fondamentale intraprendere degli studi scientifici al liceo, in maniera tale da possedere un’infarinatura generale per avvicinarsi al percorso di studi sucessivo.

Scopriamo insieme quali requisiti occorrono per intraprendere la professione di ingegnere attraverso questa sorta di mini guida.

 

PERCORSO DI STUDI PER DIVENTARE INGEGNERE

Intraprendere un liceo scintifico si rivelerà la scelta migliore, approfondendo materie come la matematica e le scienze attraverso dei corsi esterni, degli stage, corsi intensivi proposti dagli istituti stessi dove presenti. Solitamente vengono proposti diversi corsi esitivi all’interno di percorsi informatici di ingegneria al quale sarà possibile accedere per apprendere nozioni tecniche di pratica e studio.

Piccole attività come riparare delle schede elettroniche, computer fissi e portatili, creare programmi, ecc, possono inoltre rivelarsi fonti di reddito extra e un’ottima occasione per praticare una sorta di apprendistato autonomo in grado di elevarvi ad un livello superiore prima di iscrivervi all’università.

Riuscire ad apprendere i segreti del mestiere da un professionista nel campo dell’ingegneria con anni d’esperienza alle spalle vi assicurerà referenze ed esperienza maturata sul campo.

Prima di scegliere l’università giusta sarà fondamentale riflettere su quale ramo dell’ingegneria sono indirizzati i vostri orizzonti. Esistono infatti diversi rami ingegneristici, tra cui:



  • gli ingegneri aerospaziali (specializzati nella progettazione di aerei militari da difesa);
  • gli ingegneri petroliferi (con sedi e opportunità di lavoro quasi sempre molto distanti dal proprio domicilio di residenza, con possibilità di guadagno elevate);
  • gli ingegneri informatici (specializzati nella riparazione di computer e di tutto ciò che riguarda il mondo dell’elettronica, nonché spesso ricercati visti i tempi odierni sempre più innovativi dal punto di vista dei dispositivi elettronici);
  • gli ingegneri di altre specializzazioni (biomedica, chimica, civile, ecc).

Una volta superato il test d’ingresso all’università scelta sarà fondamentale presenziare a tutte le lezioni, superando ogni esame con il massimo dei voti, o con un punteggio che il più si avvicina alla linea massimale. I primi semestri si riveleranno essere i più ardui dell’intero percorso di studi, ma le statistiche rivelano l’incidenza di voti alti per quasi tutti i laureati in ingegneria sotto un percorso di studi professionale e completo.

Gli ingengneri americani, di età compresa fra i 20 e i 23 anni, riescono a gudagnare cifre come 150 mila dollari all’anno, a dimostrazione dell’elevata risonanza della professione.

Una laurea in ingegneria offre diversi sbocchi professionali, sia all’interno di piccole che all’interno di grandi aziende, permettendoti di lavorare come libero professionista, mentre molto spesso saranno gli stessi docenti ad indirizzare i migliori allievi dell’ultimo anno di università verso l’inizio di una carriera professionale.

Anche a laurea raggiunta sarà importante mantenersi al passo con i tempi seguendo corsi di aggiornamento o iscrivendosi a programmi di full immersion sul ramo di ingegneria che vi compete. Specialmente nel campo dell’ingegneria informatica sarà necessario possedere un’ottima base di lingua inglese, poiché la maggior parte dei manuali informatici risulterà essere tradotta solamente in lingua ufficiale.