Provincia Lavoro Cerco Lavoro Come Diventare Ostetrica

Come Diventare Ostetrica



La professione di ostetrica rappresenta uno dei mestieri sanitari più ambiti, strettamente legata alla nascita della vita umana. Per diventare ostetrica si dovrà quindi seguire uno specifico percorso di studi, tenendo presente il ruolo e le mansioni di questa figura professionale.

Un’ostetrica accompagnerà la gestante per l’intero percorso di gravidanza all’interno dei nove mesi, assistendo la donna durante il parto e nei primissimi giorni di vita del neonato. Tale figura professionale è stata da sempre ricollegata alle donne anche se ultimamente non mancano figure maschili all’interno di questo ramo medico specifico.

Attraverso questa guida ci occuperemo di elencare tutti i requisiti fondamentali e il giusto percorso di studi da intraprendere per diventare ostetriche.

 

REQUISITI FONDAMENTALI PER DIVENTARE OSTETRICA

Per poter diventare ostetrica si dovrà intraprendere un percorso di studi universitario a seguito del diploma, scegliendo il ramo di ostetricia. Per accedervi occorrerà superare un esame in quanto la tipologia di selezione per questo settore risulta a numero chiuso.

La prova risulta particolarmente impegnativa, allo stesso modo dei test per le professioni sanitarie, trattando materie di medicina e argomentazioni inerenti sui quali si dovrà risultare estremamente preparati.

Per prepararsi al meglio sarà quindi fondamentale iniziare un percorso di studi diverso tempo prima rispetto alla data del test di ammissione, aiutandosi con libri e testi specifici rilasciati appositamente per questo ramo universitario. Il test di ammissione prevedrà circa 80 domande a risposta multipla, sulle quali presentare ampie conoscenze di base.



Il corso di laurea per ostetricia ha una durata di tre anni, al termine del quale si dovrà presentare regolare domanda al Collegio provinciale delle ostetriche per poter essere iscritti all’Albo delle ostetriche ed esercitare in questo modo la professione. Il percorso di laurea tuttavia può proseguire attraverso master e corsi di specializzazione specifici.

 

COMPETENZE DELLA FIGURA PROFESSIONALE OSTETRICA

In passato la figura professionale dell’ostetrica era chiamata con il nome di “levatrice”, ampiamente rappresentata in opere letterarie, rappresentazioni teatrali e cinematografiche. Viene considerato come uno dei mestieri più antichi del mondo, trasmesso di generazione in generazione quando ancora le università di formazione non erano che un lontano miraggio.

Il suo ruolo attuale ricopre incarichi all’interno del privato e del pubblico, assistendo la gestante durante il pap-test, nelle visite di controllo, tamponi, durante la nascita del neonato, nella riabilitazione del pavimento pelvico, durante la fase di allattamento, nei primi giorni di vita del bambino e durante le pesate dello stesso. Nello specifico svolge alcune azioni di promozione, quali:

  • Sostegno della genitorialità
  • Sostegno della donna in gravidanza
  • Sostegno del nascituro durante la sua prima fase di vita
  • Partecipazione ai piani di assistenza ginecologici
  • Assistenza alla gestante durante il travaglio, il parto e puerperio
  • Sorveglianza del benessere fetale
  • Partecipazione ai piani assistenziali di uroginecologia
  • Assistenza nei piani diagnostici e strumentali
  • Gestione di fasi di emergenza di rianimazione neonatale
  • Assistenza durante il cesareo o interventi correlati alle gestanti

La retribuzione di un’ostetrica si aggira intorno ai 1.600-2.000 euro mensili, a seconda del settore pubblico o privato dove si intende svolgere servizio.