Provincia Lavoro Cerco Lavoro Come Diventare una Testa di Cuoio

Come Diventare una Testa di Cuoio



Il termine “teste di cuoio” si utilizza per indicare i corpi speciali appartenenti alla polizia di Stato e all’organo dei carabinieri. Per entrare all’interno del reparto delle teste di cuoio si dovrà rientrare in una selezione particolarmente ricercata, nonché altamente valutata proprio come avviene per tutti i corpi definiti speciali.

Gli agenti selezionati per entrare a far parte delle teste di cuoio entreranno si ritroveranno a dover operare all’interno di situazioni delicate ed estremamente pericolose quali azioni contro il terrorismo e proprio in correlazione a ciò dovranno presentare un addestramento fisico e psicologico adeguato e particolarmente intenso.

Al fine di poter ambire alla posizione professionale delle teste di cuoio si dovrà obbligatoriamente passare attraverso due iter specifici informativi rappresentati dai NOCS e dai GIS.

Per NOCS si intendono gli agenti appartenenti alla polizia di Stato, mentre la sigla GIS viene utilizzata per indicare l’arma dei carabinieri.

Attraverso questo specifico articolo ci occuperemo di approfondire ogni aspetto legato alla professione delle teste di cuoio soffermandoci sui requisiti essenziali e sui compiti professionali legati a tale professione.

 

Requisiti per diventare Teste di cuoio

Prima di tutto risulterà estremamente importante sapere che per accedere al corpo delle teste di cuoio occorrerà dapprima ottenere l’abilitazione nel corpo NOCS, aver effettuato un numero di anni minimi di servizio pari a 4 anni, possedere meno di 28 anni, oltre ad un curriculum di servizio impeccabile.



La selezione del reparto speciale delle teste di cuoio avviene generalmente una volta all’anno tra i mesi di giugno e ottobre, passando attraverso specifiche verifiche attitudinali e test. La prima tappa obbligata consisterà in un colloquio conoscitivo da parte dei membri posti a giudizio della selezione per le future teste di cuoio attraverso il quale i candidati dovranno esporre le proprie motivazioni personali e professionali a riguardo di tale scelta.

I soggetti che riusciranno a superare il primo colloquio potranno accedere direttamente alla fase successiva delle visite mediche dopo un’attenta valutazione anche delle capacità intellettive di ogni candidato. Successivamente alle varie autorizzazioni mediche si passerà alle prove fisiche e tecniche al fine di valutare lo stato fisico delle ipotetiche teste di cuoio che dovranno rendersi operative sul campo con assoluta ed estrema efficienza.

Superata anche questa fase pratica sarà quindi previsto un vero e proprio periodo di addestramento intensivo e specifico finalizzato alle possibili eventualità alle quali le teste di cuoio saranno esposti durante lo svolgimento del proprio servizio. L’addestramento delle teste di cuoio garantisce ad ogni soldato speciale un periodo di “sicurezza” pari ad almeno due anni dove saranno messi alla prova prima di poter passare alle azioni sul campo.

I migliori soggetti selezionati nell’arco del biennio saranno trasferiti al entro Addestramento di Abbasanta, con sede in Sardegna, dove saranno sottoposti ad un periodo finale di ulteriore preparazione della durata di sei mesi.

In questo semestre ogni candidato potrà inoltre scegliere di specializzarsi in specifici corpi, come ad esempio i reparti speciali della marina. Una volta divenuti delle teste di cuoio a tutti gli effetti si dovranno rispettare i programmi di addestramento giornaliero, considerato tra i più duri a livello militare.