Home Cerco Lavoro Come Entrare nell’Esercito

Come Entrare nell’Esercito



Se la vostra aspirazione professionale è quella di entrare nell’esercito italiano vi occorrerà conoscere ogni singolo aspetto della carriera e dei requisiti militari per essere ammessi. Normalmente, sulla Gazzetta Ufficiale, vengono posti i bandi dei singoli concorsi per essere ammessi ai vari rami dei corpi delle Forze Armate italiane e l’esercito.

Per aspirare a una carriera da militare dovrete innanzitutto presentare il VFP1, ovvero il Volontario in Ferma Prefissata per la durata di almeno un anno. Grazie al VFP1 potrete così accedere alla professione che intendete intraprendere.

Ma come vengono ammessi i volontari al VFP1?

 

AMMISSIONE VFP1 REQUISITI

Per essere ammessi al VFP1 dovrete superare diverse fasi che saranno così suddivise e impostate:

  • acquisizione delle domande;
  • istruttuoria e verifica delle domande pervenute;
  • graduatoria dei singoli aspiranti candidati da ammettere sulla base delle valutazioni del diploma di istruzione;
  • limite massimo di 20.000 canditati per ciascuna sezione;
  • valutazione dei titoli di merito.

I requisiti fondamentali per essere ammessi ai test saranno:

  • cittadinanza italiana;
  • età compresa fra i 18 e i 30 anni;
  • altezza maschile minima di 165 cm;
  • altezza femminile minima di 161 cm;
  • non aver riportato condanne penali;
  • non aver riportato interdizioni dagli uffici pubblici;
  • adempiere all’idoneità psicofisica;
  • godere dei diritti civili e politici.

Il sito online ufficiale dell’esercito italiano mette a disposizione i bandi, attraverso un link che rimanda direttamente alla Gazzetta Ufficiale, con specifiche decadenze e tempistiche per l’ammissione degli aspiranti militari.

 

SCUOLA PER SOTTOUFFICIALI

Diversamente dalla rischiesta di ammissione tramite VFP1, si potrà tentare la strada della scuola per sottoufficiali, che richiede i seguenti requisiti:



  • iscrizione permessa sia a uomini che donne, per un’età minima a partire da 17 anni e un’età massima di 26 anni;
  • obbligatoria la cittadinanza italiana;
  • dovranno essere superati test attitudinali fisici e psichici;
  • diploma di scuola superiore con validità per l’iscrizione universitaria;
  • test di cultura generale a domande multiple;
  • visite mediche specialistiche per l’idoneità.

L’iscrizione alla scuola per sottoufficiali può essere effettuata sul sito ufficiale online della difesa italiana, nella specifica sezione relativa ai concorsi online.

 

CATEGORIE DELL’ESERCITO ITALIANO

Ufficiali (l’Accademia offre percorsi di stuido come una laurea in Scienze Strategiche, in Ingegneria, Medicina e in Chirurgia, con livelli di qualificazione fra i più elevati nel mondo del lavoro).

Marescialli (l’Esercito italiano moderno richiede la disponibilità di personale militare specializzato nel settore dell’elettronica e dell’ingegneria. La Scuola Sottufficiali​ si avvale di un percorso di formazione atto a rispondere all’esigenza di creare dei professionisti con competenze umanistiche e tecnologiche, al fine di formare il soldato del terzio millennio tecnologico).

Sergenti (il bando di concorso interno sarà reso disponibile sulla Gazzetta Ufficiale, relativo di tutte le informazioni e i requisiti per l’iscrizione).

Graduati (il bando del concorso è pubblicato sulla GU 4^ serie speciale, con una validità di 30 giorni).

Militari di truppa (​la odierna legge n. 226, sancita il 23/8/2004 ha stabilito la sospensione del servizio di leva a favore dell’introduzione della figura del Volontario in Ferma Prefissata (VFP) con possibilità di volontariato per 1 o 4 anni).

Scuole militari (le scuole militari offronto una preparazione di alto profilo, divise fra liceo classico e liceo scientifico).