Come Aprire un Negozio di Abiti a Noleggio, cosa serve, come funziona, guadagno



Noleggiare Vestiti

La crisi economica che ormai attanaglia l’Italia da anni rende sempre più rischioso aprire un’attività in proprio ma vista la quasi totale assenza di posti di lavoro questa diventa anche l’unica via perseguibile per lavorare, l’importante è avere le idee giuste per avere successo.

Negli ultimi tempi sta prendendo sempre più quota un nuovo modo di fare un negozio di abbigliamento e cioè quello degli abiti a noleggio e in questo articolo spiegheremo come è possibile aprirne uno.

 

Cosa Serve

Locale

Per aprire un negozio di abiti a noleggio la procedura burocratica non si dissocia da quella valida per un classico negozio di abbigliamento, quindi prima cosa necessaria è trovare il locale dove fare nascere il negozio.

 

Partita IVA

Trovato questo bisogna aprire una Partita IVA e stipulare un’assicurazione ed infine comunicare al comune di appartenenza la dichiarazione di inizio attività.

 

Idoneità dei Locali

Infine bisogna fare l’iscrizione alla Camera di Commercio e richiedere all’ASL un sopralluogo per il rilascio dell’idoneità igienica ed edilizia del locale. Si potrebbe anche decidere di noleggiare vestiti a domicilio, con questa operazione si abbatterebbero e di tanto i costi di gestione per il mantenimento di un negozio e si potrebbero anche abbassare i prezzi andando incontro alle esigenze dei propri clienti.

 

Come Funziona

Visto che gli abiti sono a noleggio, questo vuol dire che andranno a loro volta noleggiati da altri negozi. Il costo per il noleggio di un abito per la durata dai quattro agli otto giorni può vedere l’abbattimento del valore dell’abito in questione anche fino al 90% del suo valore.



Per la riconsegna al negozio che lo ha dato in noleggio, il capo di abbigliamento dovrà essere riposto in una borsa apposita dopo essere stato lavato e sterilizzato, proprio per questo è sempre meglio trovare un accordo con una lavanderia pattuendo un prezzo fisso per i vari lavaggi, oppure acquistare un macchinario proprio per il lavaggio e la sterilizzazione degli abiti.

Quando si prenderà in noleggio un abito da un negozio, bisognerà pagare una piccola assicurazione oltre il prezzo del capo, che di solito si aggira intorno ai cinque euro.

 

Guadagno

Per incrementare i guadagni del negozio di abiti a noleggio non bisognerà fermarsi ai soli capi di abbigliamento, ma è molto meglio se il negozio sarà pieno di accessori, come scarpe, borse, foulard, gioielli, cappelli e tutto ciò che riguarda il vestiario, così da offrire un servizio alla propria clientela più completo e di qualità.

E’ importante sapere che più volte lo stesso capo di abbigliamento verrà noleggiato, più sarà facile ripagarlo. Aprire un negozio di abiti a noleggio comunque impone una notevole attenzione alle mode e le tendenze del momento, bisogna stare sempre al passo coi tempi se si vuole avere sempre una folta clientela e soddisfarla, quindi bisogna adattarsi anche alle stagione e alle mode che si susseguono.

Altro compito molto importante per avere successo in questa attività è quello di avere quante più taglie dello stesso capo a disposizione per accontentare tutte le fasce di clientela, quindi l’attenzione verso il mercato della moda dovrà essere sempre altissima. Questi sono i segreti per fare di un negozio di abiti a noleggio, un’attività redditizia.