Come Diventare Allenatore di Calcio, anche senza aver giocato

Come Diventare Allenatore di Calcio, anche senza aver giocato


Il calcio è la vostra passione e volete intraprendere una carriera professionale come allenatore di questo sport?

Per trasformare questa passione in una vera e propria professione di vita il percorso non sarà dei più semplici, poiché in Italia per intrapredere la professione occorre seguire i nuovi regolamenti emessi e provenire da una squadra di calcio dove si è prestato un servizio atletico di buon livello.

Il percorso risulta tortuoso e quasi impossibile in assenza di quest’ultimo requisito, ma vale la pena arrivare in fondo alla lettura di questo articolo per scoprire ogni aspetto e requisito tecnico fondamentale per diventare allenatore di calcio.

Sport del Calcio in Italia

In Italia lo sport del calcio è senza ombra di dubbio quello più seguito, nonché il più praticato a livello amatoriale e professionale. Alla disciplina del calcio si affiancano anche ruoli secondari come arbitro, guardalinee, allenatorie di categorie subordinate al calcio di serie A, ecc. Allo stesso tempo anche il mondo delle scommesse risulta particolarmente incentivato dagli ivestimenti dei tifosi.

Il nostro paese si propone alla guida europea per il numero di squadre presenti, tesserati e allenatori. Il mondo della seria A rappresenta un abmiente quasi del tutto irragiungibile dove proporvi come allenatori, ma esistono diverse categorie all’interno del mondo del calcio dove potrete andare a ripiegare, esercitando al contempo la professione dei vostri sogni.

Patentino

Esistono tre tipologie differenti per il rilascio dei patentini di allenatore:



  • Patentino 1: rappresenta il brevetto di Allenatore di Base – Uefa B, il più basso in termini di graduatoria. Le squadre che potranno essere allenate in possesso di tale patentino corrispondono a quelle della serie D, Lega Nazionale Dilettanti. In alternativa è possibile svolgere la professione di allenatori anche nella Lega Pro, ossia la vecchia serie C. Per ottenere questo patentino si dovrà seguire un corso organizzato dalle sedi regionali della Lega Nazionale Dilettanti.
  • Patentino 2: rappresenta il brevetto da Allenatore Professionista di seconda categoria – Uefa A. Per accedere al corso, tenutosi esclusivamente a Coverciano, occorrerà avere più di 30 anni ed essere in possesso del Patentino 1 per un periodo minimo di almeno 2 anni. Grazie a questo Patentino si potrà accedere all’allenamento delle squadre di Lega Pro e fare il secondo in Serie A o Serie B.
  • Patentino 3: rappresenta il più importante dei patentini grazie al quale si potrà allenare qualsiasi tipologia di squadra, ricoprendo il ruolo ufficiale di Uefa Pro-Allenatore Professionista di Prima Categoria. Per l’iscrizione al corso si dovrà presentare il Patentino 2 con corso di validità di almeno 2 anni, mentre le sessioni del corso saranno suddivise in ben 16 settimane.

Corso per Diventare Allenatore

Accedere al corso per diventare allenatore di calcio risulta particolarmente difficile poiché la FIGC consente un numero limitato di ammissioni.

I candidati con maggiori probabilità di riuscire ad essere ammessi ai corsi saranno quelli inseriti in una speciale graduatoria a seguito delle esperienze come giocatori in serie A, B o a livello Nazionale. Il motivo della difficoltà di selezione è rappresentato proprio da tale limitazione.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi