Come Diventare Guardia Giurata, Requisiti, cosa serve, periodo di formazione

Come Diventare Guardia Giurata, Requisiti, cosa serve, periodo di formazione


La professione di Guardia Giurata, per la sicurezza della collettività, attrae parecchi candidati. Ma quali sono i requisiti essenziali e l’iter burocratico da seguire al fine di intraprendere una carriera come Guardia Giurata?

In questo caso il percorso da seguire non richiede particolari attese di tempo, né un iter burocratico eccessivamente complesso. Tutte le pratiche possono essere svolte in circa due mesi, un tempo quindi relativamente breve tutto sommato.

Dovrà essere scelto un Istituto di Vigilanza alla ricerca di personale, nella zona limitrofa dove si intende lavorare, trasferirsi o dove si vive attualmente, poiché il Prefetto provinciale non potrà emettere la nomina di Guardia Giurata ai candidati privi di incarico all’interno di un Istituto di Vigilanza.

Scopriamo di seguito quali requisiti e quale documentazione occorrerà presentare per il perseguimento della professione di Guardia Giurata.

Cosa Serve

  • Certificato di nascita.
  • Certificato di residenza.
  • Certificato di cittadinanza.
  • Copia del documento di identità con validità in corso.
  • Attestato per l’abilitazione all’uso delle armi rilasciata da una Sezione di Tiro a Segno nazionale.
  • Certificato medico anamnestico.
  • Certificato Asl di residenza attestante l’idoneità psicofisica al porto d’armi in bollo.
  • Certificazione, in caso di soggetti maschili,di congedo militare illimitato o dichiarazione delle motivazione per le quali non è stato svolto il servizio.
  • Versamento della tassa di concessione governativa sul postale CC 8003.
  • Versamento CC  al nr. postale della Prefettura di rilascio.

Requisiti

In presenza di assunzione presso un Istituto di Vigilanza si otterrà un decreto prefettizio, utile all’organo della Prefettura per verificare la veridicità dei requisiti indispensabili regolamentati dalla legge Art. 138 del T.U.L.P.S, che comprendono:



  • Cittadinanza italiana o europea.
  • Maggiore età.
  • Aver compiuto gli obblighi previsti dal servizio di leva.
  • Non aver mai riportato alcuna forma di condanna.
  • Saper leggere e scrivere.
  • Possedere un’ottima condotta morale.
  • Possedere regolare carta di identità.
  • Iscrizione alla cassa nazionale delle assicurazioni sociali e a quelle per gli infortuni sul posto di lavoro.

In qualità di tali requisiti, accuratamente verificati presso gli organi di Carabinieri e Polizia da parte dell’organo della Prefettura, il candidato potrà a tutti gli effetti prestare il giuramento ricoprendo il ruolo ufficiale di Guardia Giurata.

Periodo di Formazione

Generalmente, a seguito dell’assunzione presso un Istituto di Vigilanza e al giuramento ufficiale, la neo Guardia Giurata sarà sottoposta ad un periodo di pratica e formazione di circa 20 ore in cui approfondire ogni aspetto del mestiere. Dopodiché sarà affiancato da Guardie Giurate esperte al fine di completare la formazione professionale.

Ogni due anni sarà inoltre necessario sottoporsi ad una visita medica dettagliata attestante i requisiti fisici e psichici fondamentali.

Il mestiere della Guardia Giurata rientra fra le professioni pericolose e a fronte della crescente criminalità la figura della Guardia Giurata professionale si trova in continua richiesta. Lo stipendio di base si aggirerà intorno ai 1.000 euro, esclusione degli straordinari in cui rientra anche il servizio notturno. Ogni due anni di lavoro lo stipendio subirà un aumento di circa 100 euro.



Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi