Provincia Lavoro Cerco Lavoro Come Diventare Volontario 118

Come Diventare Volontario 118



Entrare a far parte del corpo dei volontari del 118 è possibile seguendo alcune indicazioni e requisiti necessari. La maggior parte dei servizi del 118 di primo soccorso funziona grazie all’impegno dei volontari, dai militi agli autisti delle ambulanze che svolgono le proprie mansioni senza alcuna retribuzione.

Il personale del 118 provvede a partire a fronte delle emergenze per malattie, sinistri stradali ed atre tipologie per le quali si richiede l’ospedalizzazione o la cura dei soggetti coinvolti.

Il servizio del 118 comprenderà inoltre anche un personale di servizio ai centralini principali e la coordinazione di eventuali infermieri, auto medica richiesta, individuando le possibili cause del malessere del paziente soccorso e trasportato. L’intervento dei volontari in questo caso risulta spesso fondamentale e proprio per questo le nuove normative a riguardo prevedono tra i requisiti indispensabili anche per i volontari il conseguimento di alcuni corsi specifici.

La realtà del volontariato attraversa spesso una situazione critica per la quale diverse ambulanze si rendono indisponibili alla partenza in assenza di personale. In tutti i casi in cui il numero dei volontari risulti insufficiente per garantire il servizio di soccorso dovrà essere la sede più vicina ad assumersi il carico della fetta di territorio coperto.

Proprio per questo i volontari del 118 risultano estremamente importanti e ogni pubblica assistenza o sede associata al servizio si ritrova alla continua ricerca di personale volontario al fine di poter provvedere all’organizzazione dei turni. Il 118 rimane di fatti attivo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 compresi i weekend e i festivi. Ogni richiesta di soccorso viene presa in carico dai centrali che inoltreranno a loro volta una chiamata presso la sede più vicina al luogo dell’incidente o all’abitazione del malato o della persona ferita.



La responsabilità del 118 termina una volta trasportato il soggetto all’interno della struttura ospedaliera, preoccupandosi di registrare ogni singolo caso tramite nominativo del paziente trasportato.

 

Cosa Fare per Diventare Soccorritore Volontario del 118

Come precisato nelle righe precedenti ogni volontario del 118 dovrà essere in grado di identificare a grandi linee la patologia o la causa del malessere del soggetto soccorso, ricorrendo all’aiuto di una guardia medica con medico o infermiere a bordo nei casi di entità di più grave per la quale saranno richieste specifiche competenze e decisioni mediche.

Tutti i corsi previsti al momento della propria candidatura come volontario dovranno essere seguiti e terminati con il rilascio di una certificazione utile ai fini della diagnosi e all’utilizzo di determinati macchinari concessi al personale volontario del 118. Il corso principale possiede una durata di circa 60 ore e si tratterà di un’abilitazione prevedendo successivamente nuovi aggiornamenti e prove pratiche annesse alla teoria.

Tutte le informazioni andranno a chiarire come e quando intervenire, come riconoscere una determinata patologia e quando ricorrere alla chiamata integrativa di personale qualificato. Al corso principale seguirà inoltre un tirocinio di almeno 100 ore grazie alle quali ottenere l’abilitazione per salire in ambulanza.

Gli autisti invece dovranno sostenere una prova pratica di guida secondo le norme di sicurezza previste dal codice stradale nel caso di un’emergenza con sirena attiva.




Come Diventare Volontario 118 ultima modifica: 2018-02-05T11:14:26+00:00 da redazione