Provincia Lavoro Cerco Lavoro Come Lavorare nei Musei di Roma

Come Lavorare nei Musei di Roma



Tutti gli appassionati del mondo dell’arte e della cultura, sia antica che moderna, che coltivano il sogno di lavorare all’interno di un museo potrebbero optare per una possibile candidatura al muso della capitale italiana di Roma, la città più famosa sotto ogni punto di vista.

Nella sede di Roma si trovano innumerevoli opere dedicate alla tutela del patrimonio artistico e culturale umano, oltre alle realizzazioni artistiche di celebri pittori, scultori, inventori e artisti di altri generi.

Per poter ambire ad un lavoro professionale all’interno dei musei si dovranno possedere specifiche competenze e studi scolastici a seconda delle diverse figure richieste all’interno non soltanto della capitale ma dei musei di tutto il territorio italiano.

Ogni figura professionale prevista all’interno dei musei comprenderà particolari quali l’addetto all’accoglienza dei visitatori, i restauratori, le guide, il custode dell’edificio. Tutte le professioni legate ai musei d’Italia non sono ancora state regolamentate a riguardo delle disposizioni legali, ma tuttavia attraverso la “Carta nazionale delle professioni museali” emessa nel 2006, le varie associazioni di musei si sono riunite per giungere ad un accordo.

Attraverso questa specifica guida ci occuperemo di approfondire tutti gli aspetti legati al mondo lavorativo professionale all’interno dei diversi musei romani, compresi di requisiti e conoscenze fondamentali per l’assunzione.

 

Cosa Fare per Poter Lavorare in Museo a Roma

Prima di tutto, al fine di proporre una candidatura spontanea all’interno di uno dei musei della capitale, si dovrà essere in possesso di un titolo di studio adeguato e delle relative conoscenze di base in merito alle opere presenti all’interno del museo dove si intenderà presentare domanda di assunzione.



Il candidato potrà inoltre rivolgersi ad una società del settore culturale operante tra i vari musei civici del luogo, dei relativi spettacoli all’interno della capitale e della gestione delle manifestazioni. Il personale assunto all’interno delle associazioni culturali potrà fare domanda attraverso il portale del sito web ufficiale dell’associazione, visionando l’elenco di tutte le gare in programma per inviare la propria candidatura.

In alternativa si potranno sfruttare anche le diverse community sorte all’interno del settore culturale dove molto spesso vengono pubblicate anche inserzioni relative alla ricerca di varie figure professionali da inserire nelle sedi dei musei di Roma. Generalmente è preferibile optare prima per questi due consigli pratici al fine di stabilire con esattezza in quale sede inviare la candidatura evitando ripensamenti successivi alla sua spedizione.

I musei compresi all’interno della capitale rappresentano il patrimonio antico più alto al mondo, l’intero sistema museale capitolino è per ciò caratterizzato da un’enorme valutazione storica e artistica per la quale saranno richieste competenze tecniche specifiche soprattutto da parte di restauratori e guide. Le figure professionali in continua ricerca all’interno dei musei romani comprendono generalmente catalogatori, guide preparate, addetti all’accoglienza, esperti restauratori, impiegati amministrativi, custodi, addetti ai servizi di marketing.

Le varie proposte professionali potranno essere visionate anche sul sito ufficiale del Comune di Roma, alla sezione “Lavora con noi” dopo aver cliccato su “Informazioni pratiche”. Le disponibilità di un posto vagante risultano spesso un’ottima opportunità per intraprendere una carriera professionale all’interno della cultura dei musei della capitale.




Come Lavorare nei Musei di Roma ultima modifica: 2018-05-04T11:33:45+00:00 da redazione